Centro di Ricerca sull'Educazione ai Media all'Informazione e alla Tecnologia

Il tunnel e il kayak. Teoria e metodo della Peer & Media Education

Il tunnel e il kayak. Teoria e metodo della Peer & Media Education 10 settembre 2015

iltunneleilkayac_covera cura di Gianmaria Ottolini e Pier Cesare Rivoltella (FrancoAngeli, 2014)
La Peer&Media Education (PME) è un modello di prevenzione e intervento socio-educativo basato su una metodologia attiva che integra metodi e tecniche della Peer Education con gli approcci della Media Education e si fonda sul comune obiettivo dell’empowerment dei soggetti e dei gruppi coinvolti nei processi in funzione dello sviluppo di consapevolezza critica e responsabilità. Il risultato è una forma innovativa di presenza educativa e di prevenzione che riconosce nei media, in particolare nei social network, uno spazio e uno strumento di intervento grazie all’attivazione di competenze sociali diffuse, nella prospettiva di un superamento della dicotomia tra presenziale e digitale. Il volume si propone di fornire una descrizione teorica e metodologica dell’approccio della Peer&Media Education; una sorta di “magna charta” di un sistema formativo più articolato rivolto agli operatori della prevenzione. Il volume è rivolto in particolare agli operatori delle ASL, degli Enti locali, della Scuola e del Terzo Settore che intendono ampliare le proprie competenze nell’ambito della prevenzione primaria dei comportamenti a rischio nelle età giovanili entro una prospettiva caratterizzata dai nuovi scenari specifici della cultura digitale.

Produzione riservata
Commenti