Centro di Ricerca sull'Educazione ai Media all'Informazione e alla Tecnologia

Inaugurazione del Centro Visite Display

Inaugurazione del Centro Visite Display 19 gennaio 2018

Il prossimo mercoledì 24 gennaio 2018 il Centro di documentazione e ricerca audiovisiva Steadycam, con cui CREMIT collabora da tempo, inaugurerà ufficialmente il nuovo Centro Multimediale del Progetto Display: proposta per viaggi di istruzione per la Scuola Primaria (classi quarte e quinte) e Secondaria di Primo Grado per il contrasto alle dipendenze dalle nuove tecnologie (tema caldo a cui anche il nostro Centro di Ricerca è particolarmente sensibile). Il Progetto Display è promosso dalla Città di Bra, dall’ASL CN2 e realizzato con il contributo della Fondazione CRC, nell’ambito del Bando Prevenzione e Promozione della salute. Display prevede interventi educativi con particolare riferimento a bambini e adolescenti, ma anche serate informative per i genitori e formazione rivolta ai docenti delle scuole del territorio; l’obiettivo è duplice: offrire conoscenze e competenze ai ragazzi in età scolare per un uso consapevole e non problematico dei nuovi media digitali e attivare un circolo virtuoso di informazione e sensibilizzazione che stimoli la diffusione di nuove prassi e opportunità di utilizzo dei media digitali in modo consapevole e coinvolgente.

L’evento avrà inizio alle h. 10:30 presso la sede di Alba in Corso Michele Coppino, 46 e, al termine della presentazione, sarà possibile sperimentare i percorsi educativi proposti dal Centro Visite. Display è un Laboratorio multimediale permanente: un luogo fisico, fatto di stanza, oggetti, tecnologie e persone, che può essere visitato e diventare meta di un viaggio di istruzione per Scuole e Centri Estivi. All’interno di Display i ragazzi partecipano ad un percorso didattico-esperienziale attraverso le sue cinque stanze tematiche: museum, un arcipelago nel mare dei media dove le isole sono il tempo, la memoria, la musica e l’immagine making, dove mettere le mani dentro un dispositivo, smontarne e rimontarne i componenti; storie, per fare digital storytelling e usare le tecnologie in modo attivo e creativo e corpo, la tecnologia più evoluta che abbiamo al di là dei dispositivi digitali. In tutte le stanze è possibile prendere parte a giochi, sfide e laboratori, interagendo continuamente con se stessi, i compagni, gli educatori del Centro e le tecnologie digitali. Al termine di ogni attività, viene dedicato del tempo alla riflessione e al confronto sulle esperienze vissute, per condividere emozioni, idee e domande, allo scopo di attivare uno sguardo critico sui comportamenti e sulle relazioni mediate dalle nuove tecnologie.

Per motivi organizzativi, si prega di dare conferma della partecipazione all’indirizzo mail steadycam.display@gmail.com. Qui di seguito, l’invito ufficiale e il link al sito per ulteriori informazioni sul Centro Display.

 

Produzione riservata
Commenti