Centro di Ricerca sull'Educazione ai Media all'Informazione e alla Tecnologia

Livia Petti

Livia Petti 9 Giugno 2017

Sono dottore di ricerca in Società dell’Informazione. Attualmente docente a contratto in Progettazione didattica presso l’Università Cattolica (sedi di Milano e Brescia). Svolgo attività di ricerca, formazione e consulenza sui seguenti temi: impiego delle tecnologie nella didattica, la formazione in e-learning e blended learning, e-tutoring, coaching, ambienti per l’apprendimento in Rete, sviluppo professionale degli insegnanti, media education.

Studi e formazione professionale

Dopo la laurea conseguita nel 2004 in Scienze dell’educazione indirizzo Esperto dei Processi Formativi presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca, ho seguito un Master in Metodologie di base dell’Informatica e della Comunicazione per le Scienze Umanistiche presso l’Università Statale di Milano. Entrambe le esperienze mi hanno consentito di mettere a fuoco dal punto di vista metodologico e progettuale il tema della formazione on line nell’higher education.

Questo tema mi ha fatto avvicinare al mondo dell’Università dove ho inizialmente collaborato al gruppo di ricerca del progetto Fortech – progetto e-elearning della Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca che era volto alla definizione di un modello di progettazione didattica e di valutazione.

Nel 2011 ho conseguito il Dottorato di ricerca in Società dell’informazione, nell’ambito del Progetto QUA_SI (Quality of life in the Information Society) – Programma di Ricerca Interdisciplinare sulla Società dell’Informazione “Tecnologie per la comunicazione e l’informazione applicate alla società della conoscenza e ai processi educativi” presso Università degli Studi di Milano-Bicocca che è stata per me l’occasione di approfondire il tema dell’apprendimento informale in Rete attraverso le community on line.  

Dal 2008 ho avuto il piacere di collaborare con il Centro di Ricerca CREMIT grazie ad alcuni progetti di ricerca e formazione congiunti tra l’Università Cattolica del Sacro Cuore e l’Università degli Studi di Milano-Bicocca. Tra i tanti si vuole qui ricordare il progetto di ricerca triennale ministeriale sull’innovazione didattica denominato “Classi 2.0”, progetto nazionale finanziato dal Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, che ha previsto la realizzazione di interventi di innovazione didattica e degli ambienti di apprendimento nelle scuole italiane (primo e secondo livello).

Ricerche

Menzionerò alcune delle ricerche più interessanti a cui ho partecipato in ambito nazionale e internazionale sul versante dell’education technology e della media education.

Da marzo 2018: membro dell’equipe internazionale Erasmus + Parternariato strategico Settore Istruzione scolastica Attività KA 2 – progetto n. 2017-1- IT02-KA201-036605 Designing for personalization and inclusion with technologies – DEPIT.

Da ottobre 2017: membro dell’equipe internazionale Erasmus + Parternariato strategico dell’insegnamento superiore – progetto n. 2017-1-FR01-KA203-037335 Vers une formation des professionnels de l’èducation dans l’Europe d’aujourd’hui: un dispositif innovant pour rèpondre aux nouvelles gènèrations – EducEurope.

Dal 15/09/2017 ad oggi: Responsabile di progetto della ricerca-formazione “L’utilizzo dei dispositivi mobile in classe. Un percorso di ricerca-formazione”, percorso di 2 anni che vedrà coinvolto il centro di ricerca Cremit in una scuola secondaria di primo grado del territorio milanese. Responsabile scientifico: prof. Pier Cesare Rivoltella.

Dal 22/7/2016 ad oggi: Componente del gruppo di ricerca: “Developing and measuring digital skills: an integrated package for the school system” vincitore dell’Innovation Project Grant presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca gruppo di ricercatori coinvolti: dott. Marco Gui (PI), prof. Andrea Garavaglia, dott.ssa Livia Petti, dott. Gianluca Argentin. Il progetto è co-finanziato da Fastweb.

Dal 01/10/2017 a 30/06/2018: Co-Responsabile (insieme a Triacca S.) del progetto del centro di ricerca Cremit “Progettare per competenze con gli Episodi di Apprendimento Situato (EAS)” che nell’a.s. 2017-18 ha coinvolto 304 insegnanti e 7 Istituti comprensivi di Sesto S. Giovanni (MI). Responsabile scientifico: prof. Pier Cesare Rivoltella.

Dal 2014 al 2015: Componente del gruppo di ricerca “analisi della qualità dei percorsi e-learning post laurea” che ha avuto come fine quello di monitorare la qualità dei master on line di una Business School in collaborazione con MIP Politecnico di Milano – Graduate School of Business. Responsabile Scientifico: Prof. Andrea Garavaglia.

Dal 2014 al 2015 membro del gruppo di ricerca “Scenario Workshop e Approccio mixed methods: sperimentazione di due metodologie innovative per la costruzione di strumenti web based finalizzati alla comunicazione del rischio chimico correlato al consumo di alimenti” progetto presentato da Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie in collaborazione con Università degli Studi di Milano-Bicocca. Il progetto è risultato vincitore di un grant Responsabile scientifico dell’Unità Operativa di Unimib: prof. Andrea Garavaglia.

Dal 2012 al 2013 Componente del gruppo di ricerca MOTUS – Monitoring Tablet Utilitation School percorso di ricerca del CREMIT (Centro di Ricerca sull’Educazione ai Media, all’Informazione e alla Tecnologia) dell’Università Cattolica del Sacro Cuore. Azione di ricerca volta al monitoraggio/accompagnamento di azioni di integrazione tecnologica all’interno di scuole secondarie di secondo grado con il duplice obiettivo di favorire lo sviluppo professionale degli insegnanti coinvolti e avere un controllo di processo che servisse a comprendere efficacia e margini di miglioramento degli interventi. Responsabile scientifico: prof. Pier Cesare Rivoltella

Dal 2011 al 2013 Componente del gruppo di ricerca “Hsh Lombardia” un percorso di ricerca e formazione progettato e condotto dall’USR della Lombardia in collaborazione con il CREMIT (Centro di Ricerca sull’Educazione ai Media, all’Informazione e alla Tecnologia) dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Azione di ricerca sulle pratiche didattiche e valutative dei docenti di scuola in ospedale. Responsabile scientifico: prof. Pier Cesare Rivoltella

Dal 2009 al 2011 componente del gruppo di ricerca per l’Analisi delle competenze per la revisione dei Percorsi For Tic PON 1 e For Tic Pon 2 “Formazione Tecnologica” il progetto aveva come fine l’analisi di valutazione dei materiali didattici inseriti negli ambienti PON 1 e PON 2 al fine di stilare un Syllabus per il Learning 2.0 nella Didattica per la Scuola Italiana. Agenzia Nazionale per lo Sviluppo dell’Autonomia Scolastica ex Indire in collaborazione con Università degli Studi di Milano-Bicocca. Responsabile scientifico: prof. Paolo Ferri

Dal 2006 al 2007 Componente del gruppo di ricerca congiunto Università Cattolica-Università Milano-Bicocca con il progetto dal titolo: “Modalità di partecipazione e strategie di tutoring nelle classi virtuali” finanziato dal Indire. Responsabili scientifici prof. Andrea Garavaglia e prof.ssa Simona Ferrari.

Pubblicazioni

Si rimanda alla pagina in IRIS https://goo.gl/oQNDk5  

Produzione riservata
Commenti