Centro di Ricerca sull'Educazione ai Media all'Informazione e alla Tecnologia

Valutare

Valutare 29 Marzo 2019

Il Numero di questo mese è dedicato alla valutazione. Se prendiamo in mano il volume L’agire didattico, curato da Pier Giuseppe Rossi e Pier Cesare Rivoltella, uno dei nodi centrali dell’azione dell’insegnante è racchiusa nel verbo “valutare”.

E la rivista ne tiene conto sin dai primi articoli, pensiamo al contributo di Luisa Treccani (un input utile per condividere il lessico), ma anche nella logica dei makerspace raccontati da Elena Mosa, immaginando qui un ruolo importante della valutazione come occasione per pensare e riflettere. Nel pezzo di Michele Marangi, pur riflettendo sulla parola “gemella” – ovvero la documentazione, il senso del valutare ritorna in chiave importante: valuto se ho documentato, valuto come momento di riflessione (e la documentazione funziona proprio in questa direzione).

Nel percorso di lavoro del Numero, come sempre, non mancano gli strumenti con cui confrontarsi: il compito autentico di cittadinanza e costituzione messo a disposizione da Chiara Solazzi ne è un chiaro esempio, con una rubrica di valutazione, uno strumento di auto-valutazione e una tabella di analisi dell’esperienza, oltre a un documento di verifica (a testimonianza del fatto che la valutazione è una pratica ricca). Il quadro viene arricchito dalle testimonianze raccolte da Elena Valgolio, che portano in campo pratiche, consigli e indicazioni per affrontare il tema della valutazione nel proprio compito quotidiano di osservazione, ascolto, analisi e riconduzione delle performance a stili di apprendimento e risultati attesi. Ecco che valutare significa anche usare strategie tipiche del gioco: così Sara Lo Jacono e Federica Pelizzari ci aiutano a capire il senso della gamification, termine molto in voga ma non sempre ben inquadrato, facendo esempi utili (lo stesso Kahoot di cui abbiamo parlato nei numeri precedenti).

Chiudiamo con una immagine, quella del timbro usato dal Maestro Manzi: fa quel che può, quel che non può non fa.

Per leggere l’articolo in versione free (sul tema della gamification) e accedere al sommario e all’editoriale, ricordiamo il sito dell’Editrice Morcelliana Scholé che punta direttamente al nuovo Numero:

http://www.morcelliana.net/essere-a-scuola/3660-essere-a-scuola-n-82019.html

Produzione riservata
Commenti