Centro di Ricerca sull'Educazione ai Media all'Informazione e alla Tecnologia

“Costruiamo il curricolo verticale per competenze” Restituzione del percorso di Monza

“Costruiamo il curricolo verticale per competenze” Restituzione del percorso di Monza 27 giugno 2018

Da pochi giorni si è concluso il primo step di un percorso di formazione che ha visto protagonisti due istituti comprensivi di Monza: l’IC di via Foscolo e l’IC di via Raiberti.

Quando si vogliono porre basi solide per la costruzione del curricolo verticale per competenze, quali sono gli snodi fondamentali su cui fermarsi e ragionare?
Per ripensare e documentare il “fil rouge” che rapprensenta l’identità di una scuola dobbiamo decentrarci e a saper trarre e condividere da ciò che siamo abituati a vedere tutti i giorni:
– le esperienze significative in continuità,
– le strategie didattiche,
– i metodi e gli strumenti dell’agire didattico.

Siamo partiti dall’esistente e dal bagaglio di iniziative territoriali che rappresentano la carta d’identità dell’Istituto.

Snodo centrale di entrambi i percorsi è stato il dialogo tra gradi diversi di scuola.
Cosa facilita il passaggio da un grado di scuola all’altro, come posso continuare al meglio qualcosa che è stato iniziato?
Scambio di idee costruttivo dove la secondaria di primo grado  ha contribuito con le specificità fondanti delle discipline, la primaria con la sua visione più globale dell’apprendimento e l’infanzia con il valore dell’esperienza.

Quanto descritto fino a qui accomuna entrambi i percorsi che si sono distinti, in quanto in un caso si è arrivati a costruire il curricolo per competenze, nell’altro è stato avviato un processo che ha permesso di concentrarsi sulla significatività del progettare per competenze.

Entrambi i percorsi sono stati seguiti da Elena Valgolio, docente di scuola primaria e collaboratrice Cremit, e hanno seguito le linee guida dell’approccio alla costruzione del curricolo curato da CREMIT e da Alessandro Sacchella.

Accompagniamo questo scritto con un’immagine che restituisce il primo percorso in continuità tra primaria e secondaria (in coda all’articolo). Il prossimo anno il curricolo verrà validato e sarà il canovaccio da cui partire per la progettazione, tema del percorso dell’a.s. 2018/2019.

Nel secondo percorso siamo giunti ad una prima fase, gli step successivi vedranno gli insegnanti coinvolti nella costruzione del curricolo in verticale tra infanzia, primaria e secondaria di primo grado nell’anno scolastico 2018/2019.

 

Produzione riservata
Commenti