Centro di Ricerca sull'Educazione ai Media all'Informazione e alla Tecnologia

“La civiltà dell’immagine”, il convegno con Tisseron dell’11 maggio

“La civiltà dell’immagine”, il convegno con Tisseron dell’11 maggio 16 aprile 2018

Il prossimo venerdì 11 maggio 2018 presso l’Accedemia Pontaniana (Via Mezzocannone, 8) dell’Università degli Studi di Napoli Federico II si svolgerà la giornata di studi internazionale La civiltà dell’immagine. Spazio psichico, relazioni e digitalizzazione, alla quale parteciperà il Professor Rivoltella, Direttore scientifico del Cremit, con un intervento intitolato Educare ai media e alle tecnologie nuove e vecchie generazioni, accanto ad ospiti prestigiosi del mondo accademico.

Primo fra tutti, interverrà il Professor Serge Tisseron, psichiatra di fama internazionale e uno dei massimi esperti in tema di rapporto con gli schermi e le immagini (e di educazione ai media), nonché Professore Associato presso l’Università Paris VII Denis Diderot. Già da noi presentato come autore di 3 6 9 12 Diventare grandi all’epoca degli schermi digitali, nel quale scrive: «consentendo di mischiare testi e immagini, le tecnologie digitali contribuiscono in effetti a incrociare i due modelli di pensiero corrispondenti molto meglio che le tecnologie precedenti», in quest’occasione proporrà una vera e propria Lectio Magistralis: du virtuel psychique au virtuel numérique, et à la robotique; oucommenti la psychologie du XXI eme siècle sera celle de la relation de l’homme à ses technologies.

Per un primo approfondimento degli argomenti che saranno trattati in questa giornata, vi segnaliamo il post pubblicato sul sito dell’Associazione Italiana di Psicologia, che è tra gli enti promotori del convegno.

L’ingresso è libero, ma, data la rilevanza degli argomenti trattati e delle personalità invitate, è preferibile prenotarsi al seguente indirizzo mail (utile anche per ricevere ulteriori informazioni): convegnociviltaimmagine@gmail.com.

Qui di seguito, la locandina dell’evento con il programma completo e la presentazione dei Relatori che interverrano.

 

Produzione riservata
Commenti