C&D – Eventi e Novità

di Gabriele Giampieri

C&D – Eventi e Novità

C&D – Eventi e Novità


✅ Clicca qui per accedere alla versione in Inglese 🇬🇧

Novembre 2021

L’evento di formazione congiunta del progetto Check & Design è stato realizzato a Barreiro (PT) durante l’ultima settimana di Ottobre 2022.

Il training ha fornito l’opportunità di riunire tutte le scuole afferenti al partenariato al fine di acquisire le competenze tecniche e le informazioni necessarie alla futura erogazione del MOOC (versione pilota) e dell’attività di collaborative learning finalizzata allo sviluppo di digital textbooks.

Dopo un caloroso benvenuto da parte del Agrupamento de Escolas de Santo André Barreiro (partner ospitante che ha pianificato e realizzato egregiamente l’evento), la formazione ha preso avvio con la presentazione delle principali lineeguida del Massive Open Online Course (Intellectual Output 1).

La presentazione dell’ambiente di formazione digitale EduOpen è stato sviluppato da UCSC-Cremit mettendo innanzitutto in risalto i ruoli delgi educatori e la tipologia di interazione con gli studenti, i canali di comunicazioni predisposti, come sviluppare la modalità blended, la dimensione della ‘community’, il meccanismo di feedback, come moderare le comunicazioni online, come creare e archiviare le lezioni-video, le risorse tematiche.

La prima introduzione è stata seguita dalla presentazione di tre progetti  (Image.Me—Bodies, consumption and transformation of youngsters in the social media mirror, cAlcoolAPP (2015) and Comunicare Salute), basati e realizzati attraverso la pedagogia Peers and Media (P&M), la stessa che sta alla base del MOOC C&D.

P&M è un modello di prevenzione e intervento basato sulle metodologie attive in cui gli studenti sono i protagonisti, sono informati su argomenti legati alla prevenzione (contenuti), tecniche di gruppo, moderazione online e metodi di comunicazione; dall’altra parte i media costituiscono un’importante protesi per i processi cooperativi di costruzione dell’identità e di partecipazione, per la costruzione della cittadinanza digitale attraverso una modalità MOOC che consolidi i risultati di apprendimento.

Dopo uno tempo tecnico per permettere ai professori delle scuole C&D di registrarsi nella piattaforma EduOpen, una simulazione della e-tivity è stata illustrata dallo staff Cremit al fine di fornire una chiaro quadro della dimensione informativa, formativa ed emotiva del MOOC nonché suggerimenti di netiquette per realizzare al meglio le attività.

La presentazione del primo Modulo “News & Media” è stata erogata e l’intero set dei moduli sarà fornito entro la fine del mese al fine di realizzare i local pilots nelle scuole.*

Durante il giorno successive lo staff di Archilabò ha formato le abilità e le competenze degli insegnanti  al fine di renderli in grado di creare con i propri studenti (collaborative learning) i digital textbook (Intellectual Output 2).

Un primo quadro di riferimento teorico e pedagogico è stato fornito da Archilbò in merito alle filosofie didattiche a fondamento dei digital textbook: la potenzialità del digitale (Participatory culture, Onlife Dimension, Third space [Rivoltella; Potter, McDougall], Open Education Movement), l’apprendimento attivo (student-centered methodology, Learning by doing, Problem and project based learning) e l’inclusione (Accessibility -material, practical and cognitive, Assistive technologies and compensatory tools, Open Educational Resources (OER).

Una presentazione della metodologia e degli strumenti è stata successivamente fornita. Il team ha precisato le migliori strategie per coagulare l’attenzione degli studenti nella scelta collettiva dell’argomento, come e perché dividere la classe in gruppi, come collezionare e creare materiali digitali, distribuire e sviluppare ricerche nonché come assemblare contenuti digitalmente.

I ruoli degli studenti e degli insegnanti è stato marcato e chiarito in ogni fase.

Dopo una breve presentazione dei precedenti progetti e digital textbooks realizzati dall’organizzazione, gli insegnanti sono stati divisi in gruppi su base nazionale al fine di cominciare a sviluppare i digital textbooks sulle Eurocities coinvolte nella creazione e sviluppo di attività culturali e della gioventù.

Durante la giornata finale un’ampia sessione è stata riservata ai feedback e commenti degli insegnanti al fine di assicurare il corretto trasferimento di metodologie, contenuti e attività nell’ambiente scolastico (local pilots). Il successo del training è stato confermato dalla distribuzione e compilazione di un foglio di valutazione che ha permesso agli insegnanti di convalidare le competenze apprese.

Rimani aggiornato sui local pilots e le successive attività ! 

Novembre 2020

Nei successivi mesi di progetto le prime versioni dei 3 prodotti di progetto saranno sviluppati dal partenariato europeo valutati da studenti e insegnanti al fine di garantirne la corretta introduzione nell’ambiente scolastico.

Per una breve descrizione dei prodotti di progetto clicca qui…

Il secondo meeting di progetto è previsto nella pittoresca cornice di Budapest (Giugno 2021). L’evento permetterà di condividere lo stato dell’arte dei lavori promossi dalle organizzazioni coinvolte e coordinare il lavoro a livello europeo.

Un fondamentale training di 4 giorni sarà realizzato in Barreiro (PT) ad Ottobre 2021 con l’obiettivo di condividere le prime versioni del MOOC e del Toolkit per la creazione di testi digitali che saranno successivamente testati dalle scuole nei mesi successivi.

Questi “local pilots” permetteranno al progetto di raggiungere i beneficiari desiderati (studenti e insegnanti secondari superiori) e sperimentare sul campo l’innovatività dei prodotti di progetto, migliorando l’alfabetizzazione digitale di target-group e stakeholders.

Univ. Cattolica del Sacro Cuore
Largo Fra Agostino Gemelli, 1 - 20123 Milano
Tel. 02-72343038 / 02-72343036 (direzione)
info[at]cremit.it


facebook instagram vimeo twitter linkedin telegram

Web site developed by Gianni Messina
© CREMIT tutti i diritti riservati